Devozione

Vocazioni - Vieni e seguimi

Il pellegrino viene con atteggiamento di devozione

Terra Santa: un incontro di devozione

Il pellegrino viene a Gerusalemme per pregare e adorare il Signore e confida nei frutti spirituali della sua preghiera nel Santo Sepolcro e nei Luoghi Santi.

Il pellegrinaggio è una chiamata e una preparazione alla preghiera e può perciò assumere varie forme:

 

  • di lode e adorazione al Signore per la sua bontà e santità,
  • di rispetto dei Luoghi Santi resi tali dalla presenza di Gesù e della Vergine Maria,
  • di riconoscenza per i doni ricevuti,
  • di richiesta di una grazia,
  • di invocazione del perdono divino per i peccati commessi o semplicemente per il compimento di un voto.

 

Il luogo simbolo della preghiera sarà il Getsemani, una supplica intensa e difficile come fu quella di Gesù: “Ed egli, essendo in agonia, pregava ancor più intensamente” (Lc 22,44).



Fr. Artemio Vítores, ofm
Vicario della Custodia di Terra Santa

Calendario

24/12/2018 CELEBRAZIONI

Vigilia di Natale. Betlemme: 13.30 Ingresso del L'Arcivescovo e I Vespri – 16.00 Processione – 23.30 Ufficio 00.00 Messa – 1.45 Processione alla Grotta

25/12/2018 CELEBRAZIONI

Natale del Signore. Betlemme (S. Caterina): 10.00 Messa Campo dei Pastori dei Greci e dei Cattolici: 14.00 Pellegrinazione

26/12/2018 CELEBRAZIONI

S. Stefano. S. Stefano: 16.00 Pellegrinazione

28/12/2018 CELEBRAZIONI

Ss. Innocenti. Betlemme: 10.00 Ingresso (Vicario custodiale)

29/12/2018 CELEBRAZIONI

Ottava di Natale. Beit Sahur: S. Angeli ad pastores

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org