Necrologi

Vocazioni - Vieni e seguimi

† Fr. Manuel de la Cruz Lazarte ofm

Custodia Terræ Sanctæ
Ierusalem

† Fr. Manuel de la Cruz Lazarte ofm

Pueblo de Yavi (Argentina) – 26 marzo 1935
† Buenos Aires – 22 settembre 2017
Custodia di Terra Santa

Fr. Manuel de la Cruz Lazarte era nato il 26 marzo 1935 a Yavi (Argentina), un piccolo villaggio delle montagne di Jujuy, confinante con la Bolivia. I suoi genitori avevano avuto diversi figli e gestivano un piccolo negozio. Questo ambiente di semplicità, umiltà e servizio in cui fr. Manuel era immerso aveva favorito la crescita della sua devozione verso la Santissima Vergine Maria e Sant’Antonio.

Dopo aver ricevuto la chiamata alla vita religiosa, grazie all’esempio dei frati francescani della Custodia e particolarmente di Padre Romualdo Mancini, fr. Manuel era giunto al Commissariato di Terra Santa di Buenos Aires. Lì era cominciata l’avventura con la Custodia di Terra Santa. Il 27 settembre 1958 ha vestito l’abito francescano. In seguito, nel 1959, era stato ammesso al noviziato di Corrientes e aveva fatto la prima professione il 28 settembre dello stesso anno. Un anno dopo, tornato al convento di Buenos Aires, aveva imparato il mestiere di sarto, aveva imparato a suonare ed era diventato “un giullare di Dio”. Uno dei suoi tratti peculiari era il riuscire a trasmettere gioia a tutti. Due anni più tardi, il 29 settembre 1962, aveva emesso la professione solenne nelle mani dell’allora commissario di Terra Santa, padre Angelico Scipioni.

Il bisogno di diffondere l’Opera della Terra Santa, la colletta e l’animazione vocazionale avevano spinto i superiori ad affidargli il compito di collettore per i Luoghi Santi, servizio che lo segnato e guidato per tutto il resto della sua vita religiosa.

Fr. Manuel era stata la prima vocazione argentina per la Custodia di Terra Santa e a sua volta ha portato tantissime vocazioni verso la Perla delle Missioni. Ha lavorato con grande entusiasmo e determinazione. Lo si ricorda come il fratello di Terra Santa che camminava nei villaggi dell’Argentina e a cui non mancavano mai degli aneddoti, uno di cui ridere e l’altro invece con un messaggio evangelico.

Fr. Manuelito, come erano soliti chiamarlo i frati, ripeteva sempre la medesima frase, segnando il cuore di tutti coloro che lo ascoltavano. Egli infatti diceva: "Solo Dio basta, Lui è tutto". Aveva uno spirito delicato e pregava con devozione.
Gli anni passavano velocemente e insieme ad essi aveva iniziato a deteriorarsi la sua salute fisica.

Due anni fa, insieme a fr. Luis Ángel, aveva percorso l'interno del paese per visitare le Celadoras. Fr. Manuel era come un'iniezione di vita che pian piano iniziava a spegnersi. Egli soleva ricordare a fr. Luis "Luisito, l’opera, non lasciare l’opera".
Durante i suoi ultimi giorni aveva la mente e lo sguardo rivolto verso il Cielo, i misteri di Dio e lo spazio di fratello sole e sorella luna.
Sorella morte corporale l’ha accolto tra le sue braccia il 22 settembre 2017 alle 12:40. Il viso di Fr. Manuel rifletteva la pace di un riposo eterno e dalle porte eterne ci aspetta. Ringraziamo il nostro fratello Manuelito per la sua vita spesa a servizio della Custodia.

Fr. Manuel de la Cruz aveva 82 anni di età e 57 di professione. A norma dei nostri Statuti Particolari, ogni sacerdote applichi 3 Sante Messe e gli altri frati partecipino ciascuno a 3 Sante Messe. In ogni fraternità una Santa Messa sia celebrata in comune. Ricordiamo con sollecitudine questo fratello nella preghiera, nella gratitudine al Padre che ce l’ha donato, affinché ora la nostra unione fraterna sia piena, nella luce del Signore.

San Salvatore, 29 settembre 2017

Fr. David Grenier ofm
Segretario di Terra Santa


--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Custodia Terræ Sanctæ
Ierusalem

† Fr. Manuel de la Cruz Lazarte ofm

Pueblo de Yavi (Argentina) – 26 March 1935
† Buenos Aires – 22 September 2017
Custody of the Holy Land

Br. Manuel de la Cruz Lazarte was born in Yavi (Argentina), a small village of the Jujuy mountains, on the border with Bolivia. His parents brought up a numerous family and worked in a small shop. This environment of simplicity, humility and service in which Br. Manuel grew up, favoured the maturing of his devotion towards the Blessed Virgin Mary and Saint Anthony.

After receiving the call to religious life, thanks to the example of the Franciscan friars of the Custody, and particularly that of Fr. Romualdo Mancini, Br. Manuel arrived at the Commissariat of the Holy Land at Buenos Aires. There he began his adventure with the Custody of the Holy Land. On 27 September 1958, he took the Franciscan habit. Afterwards, in 1959, he was admitted to the novitiate at Corrientes and made his first profession on 28 September of the same year. A year later, having returned to the friary of Buenos Aires, he learned the trade of a tailor, and learned how to play musical instruments and became “a minstrel of God.” One of his particular traits was that of transmitting joy to all those he encountered. Two years later, on 29 September 1962, he made his solemn profession in the hands of the Commissary of the Holy Land, Fr. Angelico Scipioni.

The need to spread the Mission of the Holy Land, the collection and vocational animation compelled the superiors to entrust him with the duty of collector for the Holy Places, a service that marked and guided him for the rest of his religious life.

Fr. Manuel was the first Argentine vocation for the Custody of the Holy Land. On his part, he then brought many vocations to the Pearl of the Missions. He worked with great enthusiasm and determination. Everyone remembers him as a brother of the Holy Land who walked along the villages of Argentina, and who was never short of anecdotes, both those that made people laugh with joy as well as those with a Gospel message.

Fr. Manuelito, as the other brothers used to call him, used to repeat the same phrase, with which he would mark the hearts of all those who listened to him. He used to say: “God is enough, He is all.” He possessed a delicate spirit and prayed with devotion.

The years passed in a hurry and with the passing of time his physical health also deteriorated.
Two years ago, together with Fr. Luis Ángel, he travelled in the interior of the country to visit the Celadoras. Br. Manuel was like an injection of life which was slowly dying out. He used to remind Fr. Luis: “Luisito, the Mission, do not abandon our Mission.”

During his last days, he kept his mind and gaze turned towards Heaven, the mysteries of God and the space of brother sun and sister moon.

Sister death welcomed him in her embrace on 22 September 2017 at 12.40 p.m. The face of Br. Manuel reflected the peace of eternal repose and he now awaits us at the eternal gates. We thank our Brother Manuelito for his life dedicated to the service of the Custody.

Br. Manuel de la Cruz died at 82 years of age and 57 years of profession. According to the norms of our Particular Statutes, every priest has the duty of celebrating 3 Holy Masses for the repose of his soul. A Mass is to be celebrated in common in every fraternity. Let us remember with solicitude this brother in our prayers, with gratitude to the Father who has given him to us, so that our fraternal union will be full in the light of the Lord.

St. Saviour, 29 September 2017

Fr. David Grenier ofm
Secretary of the Holy Land

Calendario

25/11/2017 CELEBRAZIONI

S. Caterina. Betlemme: 11.30 Ingresso - 13.45 Vespri - 14.15 Processione - 15.30 Ufficio e Proce.

26/11/2017 CELEBRAZIONI

N.S.G.C. Re dell’Universo. Betlemme:10.00 Messa solenne (Custode)

24/12/2017 CELEBRAZIONI

IV Avvento.Vigilia di Natale. Betlemme: 13.30 Ingresso del Arcivescovo e I Vespri – 16.00 Processione – 23.30 Ufficio 00.00 Messa – 1.45 Processione alla Grotta

25/12/2017 CELEBRAZIONI

Natale del Signore. Betlemme (S. Caterina): 10.00 Messa Campo dei Pastori dei Greci e dei Cattolici: 14.00 Pellegrinazione

26/12/2017 CELEBRAZIONI

S. Stefano. S. Stefano: 16.00 Pellegrinazione

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org