Area News

Vocazioni - Vieni e seguimi

La Custodia ricorda il primo miracolo di Gesù a Cana

I cristiani di Cana assieme a tutta la Custodia hanno ricordato il primo miracolo di Gesù domenica 14 gennaio. Una celebrazione gioiosa nella quale le coppie hanno rinnovato le promesse matrimoniali.

Una chiesa e una comunità che ricordano e testimoniano una pagina del Vangelo. Così un visitatore potrebbe definire la parrocchia latina di Cana, che proprio domenica 14 gennaio ha celebrato una messa per ricordare il primo miracolo di Gesù, come raccontato da San Giovanni, quando Egli, invitato ad una festa di matrimonio trasformò l’acqua in vino.



P. DOBROMIR JASZTAL, O.F.M.
Vicario della Custodia di Terra Santa
“Con questa festa, celebriamo l’inizio dei miracoli. È giunta l’ora di Gesù e ha cominciato il suo ministero. Con questo miracolo, con questo ministero, lui comincia ad agire nella vita dell’uomo, soprattutto comincia a cambiare il cuore dell’uomo. Quindi tutta l’importanza di questa festa sta nell’accogliere questo messaggio.”

La collocazione di questa festa nel calendario liturgico dopo l’Epifania e il Battesimo del Signore, si basa su una tradizione teologica che legge nel miracolo di Cana, l’inizio della rivelazione della divinità di Gesù ed un’allusione al suo progetto di Salvezza che si compirà nella Settimana Santa.

Sr. HIAM, F.C.I.M
Francescane Missionarie d’Egitto - Nazareth
“Il messaggio di questa festa, per me, come religiosa, è quello di essere il vino nuovo per la gente con cui lavoro, e nella missione che il Signore mi ha affidato. Ricordo anche specialmente di pregare per le famiglie.”

Gli interventi di Gesù e di Maria in favore della giovane coppia rendono questa pagina particolarmente significativa per la famiglia. Per questo motivo durante la celebrazione le coppie hanno rinnovato le promesse matrimoniali.

AISSAM BILAL
Cristiano di Cana
“Siamo sposati da quattro anni e ogni anno rinnoviamo le promesse matrimoniali qui. E’ una tradizione per tanti, anche i miei genitori lo hanno fatto per molti anni. Abbiamo rinnovato la nostra fede con la Sacra Famiglia, e ricevuto la benedizione sul nostro matrimonio e sui nostri figli per essere una famiglia veramente cristiana secondo l’insegnamento della Santa Chiesa e di Gesù, nostro Signore.

La vicinanza di Gesù agli sposi dimostrata 2000 anni fa, serve ancora da modello alla pastorale famigliare attuale.

P. HAYTHAM HANO, O.F.M.
Parroco latino di Cana
“Qui la presenza francescana si concentra sul sacramento del matrimonio e sull’importanza della vita di coppia perché le nozze di Cana rappresentano un punto di partenza per la costruzione di una famiglia.”

Calendario

25/11/2018 CELEBRAZIONI

N.S.G.C. Re dell’Universo.

29/11/2018 CELEBRAZIONI

Tutti i Santi dell‘Ordine Serafico

01/12/2018 CELEBRAZIONI

Betlemme (S. Caterina): 11.30 Ingresso - 13.45 Vespri - 14.15 Processione - 15.30 Ufficio e Proce.

02/12/2018 CELEBRAZIONI

I Avvento. Betlemme:10.00 Messa sol. (Cust.)

24/12/2018 CELEBRAZIONI

Vigilia di Natale. Betlemme: 13.30 Ingresso del L'Arcivescovo e I Vespri – 16.00 Processione – 23.30 Ufficio 00.00 Messa – 1.45 Processione alla Grotta

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org