Area News

Vocazioni - Vieni e seguimi

La venerazione della colonna della Flagellazione il Mercoledì Santo

Le ultime ore della vita di Gesù: la cena con i discepoli, il tradimento di Giuda, la preghiera al Padre sul Monte degli Ulivi, la flagellazione e la crocifissione. Il mercoledì della Settimana Santa al Getsemani si fa memoria del cammino di Cristo che per arrivare alla resurrezione passò per la passione. Il canto della passione di Gesù è risuonato nella Chiesa dell'Agonia, intonato in latino a tre voci. A presiedere la celebrazione è stato il Vicario della Custodia di Terra Santa Fr. Dobromir Jasztal.
Dopo le preghiere universali e l’Eucarestia, ha preso la parola il guardiano del convento del Getsemani Fr. Benito Josè Choque: “San Francesco diceva: Vorrei percorrere il mondo piangendo la Passione del mio Signore. Il canto della Passione del Signore possa aiutarci ad accogliere sempre di più il mistero della salvezza che qui nei Luoghi Santi Dio ci ha manifestato”.

Dalla Chiesa del Getsemani, i frati e i fedeli si sono spostati al Santo Sepolcro. Il mercoledì Santo si venera, infatti, la colonna della Flagellazione di Gesù, conservata nella cappella dell’Apparizione del Santo Sepolcro, di proprietà dei francescani. Prima i frati e poi i fedeli si sono accostati per baciare la colonna, rivestita di fiori per l’occasione.
Sulla colonna della Flagellazione abbiamo testimonianze già nell’anno 333: l’Anonimo di Bordeaux dice di averla vista sul monte Sion, al Cenacolo. Bonifacio da Ragusa, che era Custode di Terra Santa a metà del XVI secolo, dice poi che questa colonna – che era stata fatta a pezzi dai turchi quando presero il Cenacolo – la prese e decise di conservarla al Santo Sepolcro.

Nel pomeriggio i frati della Custodia di Terra Santa si sono recati di nuovo al Santo Sepolcro per celebrare l’Ufficio delle Tenebre. Più tardi il dragomanno del Santo Sepolcro e il sacrestano francescano del Santo Sepolcro hanno invitato i membri delle altre chiese ad adorare la colonna della Flagellazione. Si sono ritrovati così tutti insieme, francescani, greco-ortodossi, armeni e copti, in adorazione della colonna. È stata solo una delle tappe della Settimana Santa: da domani inizierà il Triduo Pasquale.

Beatrice Guarrera
28/03/2018

2018-03-28 ©Nadim Asfour/CTS

Calendario

25/10/2018 CELEBRAZIONI

Diocesi di Gerusalemme: B.M.V. Regina di Terra Santa

01/11/2018 CELEBRAZIONI

Tutti i Santi

02/11/2018 CELEBRAZIONI

Fedeli Defunti. S. Salvatore: 9.00 Messa Cimiteri M. Sion: 10.00

17/11/2018 CELEBRAZIONI

S. Elisabetta di Ungheria

25/11/2018 CELEBRAZIONI

N.S.G.C. Re dell’Universo.

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org