Il Noviziato

Vocazioni - Vieni e seguimi

Il Noviziato

L'anno della "prova"...

Contemplazione, lavoro ed apostolato: tre dimensioni di un unico carisma. Il carisma francescano. Ed il santuario della Verna in Toscana – il luogo dove S. Francesco ha ricevuto le stimmate di Cristo – attuale sede di Noviziato per la Custodia di Terra Santa, è uno dei luoghi più adatti per poterle vivere tutte e tre.

La sua posizione isolata in cima al monte, gli immensi boschi che lo circondano ed i diversi luoghi legati alle più importanti memorie francescane aiutano i novizi ad immergersi nella preghiera più profonda, a fare esperienza di Dio avvolti nel silenzio più profondo. Una dimensione di cui, spesso, ci dimentichiamo. Anche la possibilità di trascorrere più giorni nel Romitorio del santuario, luogo di isolamento e di preghiera assidua, può rivelarsi una stupenda occasione per “uscire dal mondo” per qualche tempo e permettere così di vivere una nuova dimensione del rapporto con Cristo.

In un santuario tanto ampio e frequentato, con un’estensione territoriale di oltre cento ettari, le attività lavorative non si risparmiano di certo. Chi accetta di lavorare con pazienza ed umiltà, svolgendo serenamente tutto ciò che gli sarà chiesto, scoprirà con letizia che è possibile spendersi ovunque, fraternamente, secondo i bisogni e le necessità.

L’incredibile affluenza di pellegrini, che dalla primavera all’autunno frequentano la Verna, diventa una occasione per i frati già professi e per i novizi di spendersi in visite guidate che mirino a lasciare un segno nel cuore di chi ascolta. Non si parla per mostrare quante cose si sappiano, ma solo per testimoniare Cristo attraverso la vita di san Francesco. E così, l’esperienza stessa che noi viviamo si rafforza sempre più. A tutto questo bisogna aggiungere la possibilità di partecipare alla Missione Popolare che, ogni anno, mira ad incontrare gli abitanti delle città della Toscana ed a portare Gesù direttamente nelle loro case.

Non bisogna però dimenticare la cosa più importante, ovvero che ogni dimensione del carisma francescano, soprattutto in questo terzo anno del discernimento, ha come unico fine quello di accendere nei novizi l’amore per Cristo e di confermare loro se essi siano davvero chiamati a seguirlo sulla via che san Francesco per primo percorse 800 anni fa. Il Noviziato, con tutte le sue attività, esiste solo in funzione di ciò. È l’anno dell’innamoramento del Signore e della verifica. Tutte le lezioni che vengono offerte nella formazione di quest’anno (Regola e scritti di S. Francesco, storia del Francescanesimo, documenti della Chiesa e spiritualità della vita consacrata) hanno come unico fine proprio quello di aiutare nel discernimento e di mettersi a confronto con la propria umanità e con la propria esperienza di Gesù. Un cammino talvolta faticoso, ma sempre possibile perché retto e basato sulla grazia di Cristo e sul nostro personale impegno.

Share

Calendario

24/12/2017 CELEBRAZIONI

IV Avvento.Vigilia di Natale. Betlemme: 13.30 Ingresso del Arcivescovo e I Vespri – 16.00 Processione – 23.30 Ufficio 00.00 Messa – 1.45 Processione alla Grotta

25/12/2017 CELEBRAZIONI

Natale del Signore. Betlemme (S. Caterina): 10.00 Messa Campo dei Pastori dei Greci e dei Cattolici: 14.00 Pellegrinazione

26/12/2017 CELEBRAZIONI

S. Stefano. S. Stefano: 16.00 Pellegrinazione

28/12/2017 CELEBRAZIONI

Betlemme: 10.00 Ingresso (Vicario custodiale)

31/12/2017 CELEBRAZIONI

S. Famiglia di Gesu`, Maria e Giuseppe. Nazaret: 10.00 Messa (Custode)

2011 - © Gerusalemme - San Salvatore Convento Francescano St. Saviour's Monastery
P.O.B. 186 9100101 Jerusalem - tel: +972 (02) 6266 561 - email: custodia@custodia.org