Instituto Tierra Santa: la scuola della Custodia a Buenos Aires

22/08/2018
La Custodia di Terra Santa arriva anche a Buenos Aires. Nella città argentina è presente una scuola della Custodia chiamata Insituto Tierra Santa. “Abbiamo 800 alunni tra tutto il ciclo scolastico, materna, primaria, secondario – spiega Fr. Rafael Sube Jiménez, rappresentante legale della scuola -. Il 90% sono cristiani e gli altri per la maggior parte di altre religioni di provenienza cinese”.
I bambini dell’Instituto Tierra Santa arrivano a tre anni e poi finiscono a diciassette, diciotto anni. La scuola è gestita soprattutto da laici

“C’è un forte legame con la Terra Santa – continua Fr. Rafael - . Da otto anni abbiamo iniziato a far conoscere a studenti, professori, genitori, la Custodia di Terra Santa. Stiamo cominciando anche a portarli in Terra Santa attraverso pellegrinaggi. Tutto questo è avvenuto dal 2009, l’anno in cui sono arrivato”. Al frate francescano è servito del tempo per conoscere la realtà della scuola di Buenos Aires, per poi iniziare a svolgere attività per rendere la Terra Santa viva e conosciuta.
“Abbiamo iniziato a lavorare su San Francesco e sull’amore per la Custodia di Terra Santa – racconta Fr. Rafael - . La differenza che c’è però tra la nostra e le altre scuole della Custodia è che noi abbiamo soprattutto cristiani. Questo ci permette di svolgere attività diverse”.

I bambini e i ragazzi vengono così accompagnati in un percorso catechetico che va avanti anno per anno, attraverso anche un gesto simbolico. Coloro che si trovano a un livello iniziale hanno un primo incontro con l'immagine di San Francesco d'Assisi e della Chiesa, attraverso celebrazioni adattate all'età, con preghiere e canti per bambini. Quando si passa a un livello primario, dopo una serie di catechesi, c’è la consegna del Padre Nostro, della figura di Maria, la consegna della parola, la prima comunione, il Rosario missionario, la consegna del Tau e del sacramento della Cresima. Poi vengono portati avanti progetti missionari con lo stile francescano in diversi ambienti. Arrivati a un livello secondario si diventa giovani animatori francescani, che hanno il compito di essere in solidarietà con le comunità di bisognosi. Tutti i livelli hanno un incontro con la Custodia di Terra Santa attraverso le visite dei Direttori generali delle scuole della Custodia.

I giovani di Buenos Aires vengono così motivati a visitare la Terra di Gesù, affinché la Custodia di Terra Santa possa essere uno strumento per chiamare tutti, anche i lontani, ai luoghi della fede.